Pubblicato da: peppedapalermo | marzo 19, 2008

Una giornata di ordinaria follia

Nella tua vita hai deciso che mai e poi mai farai attività fisica, che mai e poi mai andrai in palestra a sudare come una scimmia, che mai e poi mai ti poggerai su qualche attrezzo dove un giovane obeso pieno di funghi si era poggiato precedentemente, che non c’hai voglia di vedere e non toccare giovani donzelle nel fiore degli anni saltellare allegramente sul sudicio parquet della palestra, hai deciso arbitrariamente che ti accontenterai della partita settimanale di calcetto e di altre attività dove credi che le tue energie siano meglio spese piuttosto che in palestra. Ma non sarà così.

Ieri pomeriggio, inaspettatamente ho dovuto, per forza di cose, raggiungere e stracciare ogni record sulla velocità. Ho battuto i record sui 100 mt, 200 mt, salto in alto e velocità supersonica.

Andrew Howe e Carl Lewis ieri me li mangiavo in un boccone.

Mancava la telecronaca di Galeazzi.

Piccolo moccioso nel pieno delle sue forze fisiche decide di scappare, uscendo dalla Comunità e scappando per strada. Uscendo si chiude anche il cancello.

Io capisco, mi faccio riaprire il cancello e comincio a correre inseguendo il giovane moccioso. Brucio, salto e sbatto contro qualsiasi cosa si ponga fra me, la strada e il bimbo indiavolato. Faccio 400 metri correndo come il migliore corridore del mondo, con la differenza che loro respirano mentre corrono, io non so perchè ho tenuto tutto dentro, con il risultato che alla fine se c’era una bombola di ossigeno ne avrei usufruito volentieri.

Ho acchiappato il bambino, sono salito sul podio, ho preso la medaglia, ho chiuso tutte le porte sigillandole e mi sono buttato per terra.

Forse era meglio la palestra…

Peppedapalermo

Annunci

Responses

  1. Sei campione di “Caccia al bambino” ora??

  2. […] post è stato pubblicato dal sottoscritto sul Blog più iFigo della storia di internet. Un multi Blog dove scrivono solo gli iFighi (fra cui io). Un nuovo […]

  3. Si però per la palestra devi pagare delle costosissime rate di iscrizione. Per la caccia al bambino, invece, (sotto)pagano te. C’è gente che ha tutte le fortune e ha pure il coraggio di lamentarsi. Che mondo.


Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: