Pubblicato da: Mist | marzo 8, 2008

Siamo solo piccole particelle.

A quest’ora non dovrei essere qui a scrivere. Ma in genere il mix di alcol, sonno e bile è in grado di generare materiale di alta qualità, quindi lascio che lo stream of consciousness faccia il suo corso e si fottano il governo e i sindacati.

Ho passato tre delle più atroci ore della mia vita, tra le 22 e l’una. Noia, fastidio, soliutudine, rabbia, irrefrenabile desiderio di fare del male a qualcuno. Proprietari/e di locali ormai al delirio più totale, incapaci di distinguere il bene dal male, o più semplicemente di impostare decentemente una serata. Insulsi diggei strabici ripieni di boria che arrivano a *casa mia* e si permettono di *provare* a dettare legge, con le loro valigette di dischi masterizzati da pezzenti rottinculo che tutto dovrebbero fare fuorchè farsi pagare per propinare alla gente la loro merda. Pubblico triste, piatto, insignificante, totalmente avulso da qualsiasi desiderio di apprendere, approfondire, crescere.

O magari era una serata normalissima e gli altri erano gli stessi di sempre. Ero io ad essere storto. Penso di sì. Fatto sta che ho bevuto un sacco e improvvisamente ho iniziato a divulgare saggezza e simpatia, al punto che mi dev’essere anche arrivata una lingua in bocca dal nulla, prontamente rispedita alla mittente che era messa decisamente peggio di me e sapeva di gin come un clochard parigino la mattina di capodanno. Non che abbia mai limonato con un clochard parigino la mattina di capodanno, ma ci siamo capiti. Bel culo, però. Lei. Non il clochard.

E tu, che ogni volta mi chiedi lelettronica, falla finita. Basta. Smettila. Non te la metto. Te la mette ilmioamico. Sale su in consolle dopo di me. E’ così dall’inizio dell’anno. E’ inutile che fai gli occhioni da cerbiatta. Io ero in un rabbioso momento punk 77, non mi devi disturbare mentre ho i Buzzcocks in rampa di lancio. Mordo. Eh?

Buon fine settimana a tutti i miei amici iFighi.

Vi voglio veramente bene.

Annunci

Responses

  1. la cerbiatta voleva morire ad interrompere i buzzcocks eh?
    comunque, le tipe “che spuntano dal nulla” sono sempre le migliori (e se ha un bel culo, io passo pure sopra alla sua puzza da lungo senna alle 2 di notte ).
    il problema sarà quando il nulla avrà inghiottito tutto e non ci sarà più nessun nulla in particolare da cui spuntare (ho sonno e sono stanco alle 12, chiedo venia)

  2. Io ormai mi sto convincendo da un pò di tempo a questa parte che in un mondo perfetto si passerebbe direttamente dal venerdì pomeriggio al sabato mattina.

  3. Sono belle cose.

    Pensa se avesse avuto un culo simil portaerei.
    Allora altro che rabbioso momento punk 77.

  4. povero venerdì, che vi ha fatto di male?
    ricordatevi che…
    “saturday wait
    and sunday always comes too late
    but friday never hesitate…”

  5. Robert Smith 8)

  6. …comunque anch’io vi voglio veramente bene, iFighi. mi siete piovuti dal cielo in un periodaccio non da poco. e se non s’è visto che era un periodaccio, è anche merito vostro. grazie, davvero

  7. è un piacere portare il piacere a piacenti persone piacevoli……e


Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: