Pubblicato da: Bless | marzo 6, 2008

La legge di Murphy

Ci sono cose nella vita, che inspiegabilmente uno (una, nel mio caso) odia fare con tutto il cuore.

Per quanto mi riguarda, una di queste cose è far lavare macchina. Non chiedetemi perchè. Non lo so. Ma è sempre stato così. Da quando ho la patente, ho fatto sempre in modo che la macchina la portasse a lavare qualcun altro. E ce la facevo.

A costo di prendermi una rovesciata di capo paurosa perchè “non è possibile che la macchina la riducete in condizioni indecenti e non la portate mai a lavare! Questa casa non è un albergo! (Che non c’entra nulla ma ci sta sempre bene).”

Ma ora…beh, ora mio fratello, col quale divido il mezzo, è negli Stati Uniti per un anno. E la Lancia Ipsilon fucsia coi sedili in alcantara la utilizzo solo io. Il che è una iFigata, ma comporta inevitabilmente qualche svantaggio: non dimezzare più le spese, non sbolognare più sulle spalle degli altri l’odiosissima e noiosissima manutenzione ordinaria e straordinaria.

E così…beh, oggi alle tante l’ho fatto. Ho portato a far lavare l’auto. Not a big deal, tutto sommato. Ma ogni volta che lo devo rifare c’ho il rigetto, so già che passeranno mesi prima che la Memedesimamobile possa vedere ancora acqua e detergente.

Comunque… esco tutta contenta dall’autolavaggio. La Lancia Ipsilon fucsia coi sedili in alcantara è splendida splendente non ti passa mai di mente e profuma pure. Una iFigata.

Tempo 30 secondi d’orologio (secondo più secondo meno): mi scivola l’occhio sullo specchietto alla mia sinistra.

Una schittata di 3 cm in larghezza e 7-8 in lunghezza si staglia sulla carrozzeria lucente: raramente ho visto schittate più grosse.

Che tutti i piccioni di questo mondo possano estinguersi dopo una lunga, estenuante agonia. Con tutto il mio cuore.

Annunci

Responses

  1. O senza voler essere così cruenti, possa stitichezza coglierli.

    Anzi no, stiticazzi, va bene la morte.
    Piccioni di merda.

  2. Forse ora che ci penso poteva essere anche un merlo. Di quei merlacci neri e ciccioni di città.
    Per sicurezza mando a baffanculo anche loro.

  3. Ma io ho caricato un avatar wordpress del menga! Visualizzamelo!

  4. tutto il mio rispetto per la lancia y fucsia. a morte i piccioni sempre e comunque, sono l’inutilità fatta animale.

  5. oddio una lancia fucsia non è tra le cose più belle della terra, ma sono vicino al tuo dolore.
    tra l’altro una mia amica da piccola diceva fupsia ed era convinta che non fosse un colore autonomo ma una sfumatura e che quindi ci fossero il rosa fupsia, il rosso fupsia, il giallo fupsia e così via.
    dopo tutto i piccioni non sono la razza peggiore.

  6. Fupsia è una delle cose più divertenti che abbia mai sentito.

    Quasi quanto un mio amico che tenta di dire Juninho Pernambucano in mille modi prima di arrendersi sommerse dalla derisione.

  7. Per la cronaca, il colore non lo scelsi io all’epoca, ovviamente. Io la volevo di un azzurro cenere. Ma non avevo voce in capitolo. Non la pagavo io, e all’epoca dell’acquisto nemmeno l’avrei guidata per un pò (al tempo avevo 16 anni e mezzo).
    La cosa bella furono mamma e papà che dissero dopo settimane di consultazioni: ok, vada per l’azzurro.
    Andarono in concessionaria, tornarono e comunicarono: l’abbiamo presa ROSA (che poi io mi immaginavo rosa maialino che sarebbe stato pure peggio).


Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: